You are here: Home ADR

ADR

merci_pericolose

A.D.R. (Trasporto merci pericolose su strada)

RILASCIO PER ESAME
1. Introduzione:
I conducenti che trasportano merci pericolose utilizzando i seguenti veicoli:
- veicoli cisterna fissa o smontabile di capacità superiore a 1000 litri;
- veicoli batteria aventi capacità totale superiore a 1000 litri:
- per veicoli che trasportano contenitori-cisterna aventi capacità superiore a 3000 litri;
- veicoli di qualsiasi massa complessiva a pieno carico che trasportano materie od oggetti della classe 1 dell’A.D.R. (esplosivi);
- veicoli di qualsiasi massa complessiva a pieno carico che trasportano materie della classe 7 dell’A.D.R. (radioattivi) esclusi alcuni casi particolari;
- veicoli diversi da quelli indicati sopra con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t che trasportino materie in quantitativi superiori a quelli indicati al Marg. 10011.

devono conseguire un certificato di abilitazione professionale detto A.D.R. per via degli accordi internazionali in materia caratterizzati da questa sigla.
A tal fine è necessario sostenere un apposito esame teorico e frequentare un corso di qualificazione.
All’interno dello stesso certificato vi sono quattro abilitazioni: base e tre diverse specializzazioni (cisterna, esplosivi, radiottivi) L’A.D.R. ha validità di cinque anni e viene stampato sopra un modello in cartoncino di colore azzurro contrassegnato dalla sigla mod MC 814/B.

N.B. Attualmente sono in corso di validità in Italia due diversi tipi di certificato di formazione professionale in dipendenza della data di rilascio e della normativa in vigore al momento del rilascio.
Un tipo emesso in data precedente al 1° luglio 1997 (CFP mod MC 814/A di colore arancione) sulla base delle norme contenute nel D.M. 30.12.1992 n. 571 – vecchie norme – non viene attualmente più rilasciato, alla scadenza deve essere rinnovato secondo quanto disposto dalle nuove norme.
Dal 1° luglio 1997 vengono rilasciati i certificati di formazione professionale con le nuove modalità contenute nell’accordo ADR e rese operative con D.M. 15 Maggio 1997 – nuove norme (CFP mod MC 814/B di colore azzurro).

2. Normativa di riferimento:
Art. 116 codice della strada e specifica normativa di settore.

3. Descrizione procedura:
- Compilare il modello MC 746 C
- Presentare:

patente posseduta in visione e relativa fotocopia
fotocopia dell’elenco dei nominativi dei candidati che a giudizio del responsabile del corso possono sostenere l’esame.

Al fine di ottenere l’A.D.R.:

sostenere l’esame teorico con esito positivo

N.B. Non si possono sostenere più di due prove nell’arco di sei mesi dalla data di fine corso intervallata da un mese.
Le specializzazioni si conseguono dopo aver sostenuto con esito positivo il certificato A.D.R. base, anche nella stessa sessione d’esame.
I cittadini extracomunitari, prima dell’esame pratico, devono esibire il permesso di soggiorno o carta di soggiorno in originale ed in corso di validità.

4. Requisiti:

- patente di categoria B o superiore per quanto riguarda il corso base e le specializzazioni esplosivi o radioattivi;
- patente di categoria C o superiore per la specializzazione cisterna.
- aver seguito con profitto un corso di formazione iniziale o di aggiornamento se ricorre il caso effettuato da un ente od organismo accreditato dalla competente divisione della direzione generale della M.C.T.C.

N.B. Sono esclusi dal conseguimento dell’ A.D.R. i possessori di patente speciale.

Print Friendly

Insert some items into the portfolio